Crea sito
“…in purissima follia!” / 552 posts / 104 comments / feed / comments feed

Biografia


Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/carminemiccoli/wordpress/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Carmine Miccoli è nato in un’ora imprecisata del mattino del 29 settembre 1975 (a quanto pare, l’unica volta che sia arrivato puntuale nella sua ormai lunga vita, a nove mesi esatti dal concepimento). Primo figlio di una giovane coppia semplice e inesperta della vita: e di questa quasi banale qualità ha segnato la sua esistenza, scegliendo le cose semplici e decidendo di restare senza esperienze di rilievo, che, poi, coinciderebbero con la somma degli errori accumulati lungo gli anni… Appena bambino, è sul punto di tornare in cielo per salmodiare tra i cori eccelsi degli angeli, ma fu rispedito - qualcuno sostiene “per grazia ricevuta” - su questa terra, per la voce stonata e… in fondo, perché il paradiso può sempre attendere, soprattutto persone di un certo “peso”, come lui. Tanto bravo a scuola nello studio, quanto imbranato nelle partite a pallone e nei rapporti interpersonali (in entrambi erano più i calci ricevuti che quelli bene assestati): si sa che il genio è incompreso, anche a chi pensa di averlo. L’adolescenza lo trova sul bivio fondamentale della sua vita: scegliere cosa avrebbe fatto da grande, o cosa lo avrebbe fatto grande da subito. Questa seconda strada lo porta al periodo più turbolento ed esaltante dei suoi giorni, quando una continua “discesa agli inferi”, iniziata vagando per i corridoi del liceo ove studiava - stranamente, l’aria da secchione resisteva anche alle intemperanze più madornali - gli permette di conoscere quel tanto la vita da capire che tutto ciò che c’è di bello non sempre dura a lungo. Mentre sta ballando in discoteca con l’ultima tentata ragazza conquistata nella sera, un’altra luce, di certo non psichedelica, gli mostra la vita da un’angolatura diversa, facendogli balenare l’idea che c’era solo un’esperienza che non aveva ancora fatto: quella di provare a giocarsi i suoi giorni, come sempre, ma col sorriso sulle labbra. Diventa l’inizio della riflessione che lo porta, dopo una brillante e contestata maturità scientifica (in cui, per non smentire se stesso, non pago di rispondere a tutte le domande su tutte le materie, inizia lui stesso ad interrogare la commissione sulla poesia di Pier Paolo Pasolini), ad approdare agli studi della “sacra dottrina”, passaggio obbligato per l’ordinazione nella Chiesa cattolica. Cosa che avvenne, dopo non pochi problemi - l’inquietudine è madre della fede, ma anche figlia della ribellione - alcuni anni fa, in un periodo già così pieno di avvenimenti da permettere a tanti di non accorgersi di quello che stava accadendo… Da allora, il resto della sua storia si perde nella continua citazione di chi, facendogli buona compagnia, gli porta consolazione dopo le fatiche quotidiane, consistenti, tutto sommato, in lunghe chiacchierate con chi non vuole ascoltarlo, e in ampi e sofferti momenti di silenzio con chi suole riempirlo di parole. Spesso confonde le citazioni che legge - e che qui scrive, di solito - con quello che vive: sarà per questo che, di mano in mano, tende sempre più ad essere virtuale, apparendo in rete, quando meno lo si aspetta, di solito spulciando con il vostro motore di ricerca preferito le parole “pace”, “amore” e “fantasia”… Prossimamente, pensa di essere assunto in terra - il cielo è già occupato da uno più ingombrante, e più importante!, di lui - visto che, tra i tanti lavori che nessuno vuole fare, gli si è proposto un impiego a tempo indeterminato come consulente sanitario, dovendo provvedere a dare una buona notizia per guarire piaghe e malanni di tanta gente delusa dai farmaci del successo delle grandi multinazionali in questo scorcio di fine Impero. Ah, di solito lo si vede camminare - men di rado correre, in macchina in questo caso… - di notte, solitario, in compagnia delle stelle e dei cani randagi: ed è in questi momenti in cui, se siete pazienti, vi dirà qualcosa che non vi cambierà la vita, ma vi resterà comunque utile per non restare in pace, almeno fino all’alba…

No comments

Closed comments.

Deprecated: Function split() is deprecated in /membri2/carminemiccoli/wordpress/wp-includes/cache.php on line 215

Deprecated: Function split() is deprecated in /membri2/carminemiccoli/wordpress/wp-includes/cache.php on line 215