Crea sito
“…in purissima follia!” / 552 posts / 104 comments / feed / comments feed

Dare voce - In meditazione con Alexander Langer


Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri2/carminemiccoli/wordpress/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

langer.jpg

Chi dispone della grande comunicazione, può irradiare i suoi messaggi, può sedurre e conquistare le masse, può trasformare l’immagine in realtà […]. Siamo alla moltiplicazione senza qualità, al messaggio senza verità. Chi invece non dispone dei mezzi di amplifcazione del suo messaggio e della sua immagine, si ritrova con la propria debole e magari qualifcatissima voce che circola in un ambito in cui esiste reciprocità, possibilità di interrogare e di interrompere, facoltà di interagire, costruzione di un discorso e di una sensibilità comune tra persone: qualità senza moltiplicazione, verità senza ascolto. Una marginalità ricca di preziose risorse, ma probabilmente destinata a soccombere, se obbligata alla competizione. Persino il grido, persino la protesta, la richiesta, la testimonianza corale restano inascoltate senza moltiplicazione. Ecco: tra le richieste dei “piccoli della terra” ai cosiddetti Grandi, forse bisogna mettere anche questa: silenziate per un po’, per favore, i vostri altoparlanti, moderate le vostre televisioni, limitate le vostre pubblicità, contenete le vostre telenovelas! Date spazio e voce, ospitalità e megafono alle molte voci dei piccoli, alle voci del sud, alle voci di coloro che non scelgono di gridare o che non hanno piú fato per farlo. Abbiamo bisogno che le voci dei piccoli ricevano cittadinanza e possibilità di ascolto non sfgurate dalla grande comunicazione, e che il fragore delle voci dei Grandi lasci almeno degli interstizi: spazi che non possono essere comperati o occupati dai potenti, che non possano essere venduti alla fnzione, ma solo essere riempiti da chi è piccolo e radicato nella quotidiana realtà dei piccoli. Se oggi ci troviamo costretti a ricorrere all’istituzione di parchi per avere qualche arca di Noè che salvi delle porzioni di ambiente, di territorio, di fauna e di fora, in attesa di un mondo globalmente più amico della natura, perchè non garantire qualche arca di Noè della comunicazione alle voci dei piccoli, in attesa e nell’impegno di un mondo che ristabilisca giustizia e pari possibilità di ascolto tra le voci?

(A. Langer)

Licenza

Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

No comments

Lascia un commento

You must login to leave comments.


Deprecated: Function split() is deprecated in /membri2/carminemiccoli/wordpress/wp-includes/cache.php on line 215